{{ currentSearchSuggestions.title }}

{{ regions.title }}

4 min.

Modulo 3SUN B60: il primo della classe per il settore Utility Scale è nato in Europa

Puntiamo su bifaccialità, performance superiori, alta qualità ed elevata durabilità per le installazioni sugli impianti fotovoltaici. Caratteristiche che rendono inoltre il nostro un prodotto versatile e adatto a diversi tipi di installazioni, come pensiline e impianti agrivoltaici. 

Il futuro dei moduli solari si fonda sulla massimizzazione della resa energetica, sfruttando quanta più luce possibile. In questo senso, i moduli fotovoltaici bifacciali permettono di catturare molta più luce che, invece, in quelli tradizionali andrebbe dispersa grazie alla loro capacità di assorbire sia quella che arriva sulla parte frontale del pannello, che quella che arriva sul retro, aumentando così la quantità di energia prodotta. È il caso del nostro 3SUN B60, il modulo di fascia alta destinato al segmento utility scale, il quale è in grado di raggiungere una potenza di picco tra i 640 e i 680 W con un’efficienza che arriva al 24%. Con una configurazione vetro-vetro, permette una massima resa energetica in diversi luoghi e condizioni climatiche, grazie non solo a un altissimo coefficiente di bifaccialità, ma anche a coefficienti di temperatura ridotti e a un bassissimo degrado annuale. Tutto questo garantisce una performance impeccabile nel lungo periodo, più energia per unità di potenza installata e un minor costo dell’energia, il cosiddetto LCOE (Levelized Cost of Energy, in italiano costo dell’elettricità livellato, il quale esprime il costo complessivo di produzione del MWh). Analizziamo nel dettaglio cosa significano tutte queste caratteristiche.

 

Efficienza e potenza

L’elevata efficienza è senza dubbio uno dei punti di forza di questo modulo “made in Europe”. Grazie a questa, a parità di area dell’impianto fotovoltaico, con i pannelli B60 si riesce a installare una maggiore potenza totale, ottimizzando in questo modo il layout dell’impianto e incrementandone la performance. Un aspetto molto importante anche nei casi in cui la potenza totale dell’impianto non può essere superata per vincoli di progetti, giacché, essendo moduli più potenti, consentono un minor consumo di suolo, con una conseguente riduzione dei costi di strutture e installazione. Questo tipo di caratteristiche portano a un sensibile miglioramento del costo dell’energia prodotta.

 

Bifaccialità o come sfruttare tutta la luce solare

La tecnologia bifacciale, di cui come 3SUN siamo stati uno dei pionieri, è una rivoluzione nel settore fotovoltaico. Contrariamente ai moduli tradizionali, che catturano energia solo dal fronte esposto al sole, i moduli bifacciali possono sfruttare anche la luce che raggiunge il retro. Infatti, uno dei segreti del modulo B60 è l’altissimo coefficiente di bifaccialità al 95%, cosa che significa avere una capacità di sfruttare fino al 95% della luce riflessa dal terreno o dai moduli installati nelle file vicine. Questo, in poche parole, si traduce in una maggiore capacità di produzione di energia rispetto a impianti della stessa dimensione alimentati da moduli tradizionali.

Insieme alla bifaccialità, altre caratteristiche tecniche, come la scelta di design e l’utilizzo di materiali avanzati e di massima qualità, rendono la nuova generazione di pannelli 3SUN per il settore utility scale particolarmente adatti a impianti di grandi dimensioni installati a terra su strutture fisse o a inseguimento solare. Inoltre, con un format di meno di 3 metri quadrati, si adatta anche a molte altre applicazioni, tra cui le pensiline e gli impianti agrivoltaici dove, grazie a una maggiore altezza dal suolo e a un maggior contributo della luce diffusa, gioca un ruolo ancora più importante la bifaccialità.

Costruito per durare

Un altro aspetto importante da tenere in considerazione quando parliamo di qualità dei prodotti fotovoltaici è la loro durabilità. Nel caso del B60, offriamo un pacchetto di garanzie europee che certificano la durabilità della performance in 30 anni e del prodotto in 15 anni. Perché avere un modulo europeo significa anche avere un prodotto in grado di resistere al passo degli anni. Nel nostro caso, questo è possibile grazie anche al processo di produzione di alta automazione e controllo che porteremo avanti nella nostra Gigafactory di Catania, il quale permette precisamente di produrre moduli di alta qualità e duraturi.

Uno sguardo verso il futuro

Come tutti i nostri moduli, il B60 viene prodotto con le nostre celle a eterogiunzione (HJT) CORE-H. Una tecnologia avanzata con efficienza, coefficienti di temperatura e degradazione annua e bifaccialità leader di mercato. Ma il processo di ricerca e sviluppo non si ferma nella nostra azienda e, per questo motivo, stiamo già lavorando allo sviluppo della nostra nuova tecnologia TANGO, la quale si basa su una struttura tandem che combina il silicio alla perovskite, elevando così l’efficienza della cella fino a oltre il 30% e creando di conseguenza prodotti fotovoltaici ancora più performanti.